Getfiche

Getfiche

SCARICA APPLICATIVO ENTRATEL

Posted on Author Mizilkree Posted in Rete


    Per procedere allo scarico (download) del software Entratel sul proprio PC, occorre: Quando è stata selezionata l'applicazione da scaricare, l'utente vedrà . A chi avesse già predisposto la propria postazione, si consiglia di scaricare la versione più aggiornata dell'applicazione Entratel e del software di controllo. Entratel, download gratis. Entratel Entratel software per l'invio delle dichiarazioni fiscali. Descrizione delle funzionalità dell'applicazione Entratel. . consente di scaricare il software in base al proprio sistema operativo, cliccando.

    Nome: applicativo entratel
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 26.43 MB

    Scritto da Simone Losi Visite: Desktop Telematico è il recente software messo a disposizione dall'Agenzia Entrate per l'invio delle dichiarazioni. In sostanza si tratta di un cruscotto che contiene i programmi Entratel utenti abilitati a Entratel , File Internet utenti abilitati a Fisconline e tutti i moduli di controllo necessari per l'inoltro dei file all'amministrazione finanziaria.

    La novità più interessante è l'aggiornamento automatico di tutti questi applicativi nonché la possibilità di gestire la multi-utenza.

    La verifica degli aggiornamenti viene eseguita ad ogni avvio del programma. In passato infatti c'era sempre il problema di verificare e scaricare dal sito dell'Agenzia Entrate l'ultima versione dei moduli di controllo utile per l'inoltro delle forniture. Dal 1 di Marzo l'Agenzia Entrate comunica che l'applicativo Entratel non sarà più aggiornato e quindi di utilizzare il Desktop Telematico.

    In realtà il "vecchio" Entratel serve ancora per la configurazione degli ambienti di sicurezza, soltanto che i nuovi moduli di controllo pubblicati da tale data non sono più installabili sulla postazione con il classico wizard.

    Mmm, fammi controllare.

    Ehm, no, solo metà. Mi sa che devi aspettare.

    Riprova più tardi, Ulisse …. La ragione è che il server, che è unico, dà la priorità ad Entratel, forse perchè viene utilizzato da una più ampia platea di professionisti, tributaristi, intermediari, CAF, mentre DT, al momento, è uno strumento più di nicchia, da radical chic.

    Sede Legale

    Cento invii Entratel. Cento invii DT.

    Il server dà la priorità agli utenti Entratel. Le vecchie cartelle rimangono archiviate su Entratel.

    Quando creerai il tuo nuovo ambiente di lavoro su DT, ti verranno create in automatico le nuove cartelle Documenti — Ricevute ecc. No, dai, Emily, dove vai?

    Desktop telematico: istruzioni Agenzia delle Entrate e qualche utile consiglio

    Accertati preventivamente che il tuo browser supporti il protocollo di cifratura richiesto. Ora, fai il download di DT. Ecco, qui potresti avere problemi con la piattaforma java. Possibilmente, non utilizzare Chrome.

    Download gratuito di Java

    Fai girare windows 10? Usa Edge, Explorer o Mozilla, ma sappi che il settaggio è su Explorer.

    La novità più interessante è l'aggiornamento automatico di tutti questi applicativi nonché la possibilità di gestire la multi-utenza. La verifica degli aggiornamenti viene eseguita ad ogni avvio del programma.

    In passato infatti c'era sempre il problema di verificare e scaricare dal sito dell'Agenzia Entrate l'ultima versione dei moduli di controllo utile per l'inoltro delle forniture. Dal 1 di Marzo l'Agenzia Entrate comunica che l'applicativo Entratel non sarà più aggiornato e quindi di utilizzare il Desktop Telematico. In realtà il "vecchio" Entratel serve ancora per la configurazione degli ambienti di sicurezza, soltanto che i nuovi moduli di controllo pubblicati da tale data non sono più installabili sulla postazione con il classico wizard.

    L'esempio più recente è il nuovo modulo di controllo IVI15 , pubblicato in data 1 Marzo, relativo al controllo delle nuove dichiarazioni di intento vedere le immagini sotto prima di impostazioni.


    Ultimi articoli