Getfiche

Getfiche

MODELLO E111 SCARICA

Posted on Author Kajihn Posted in Rete


    Tale tessera permette di usufruire delle prestazioni sanitarie coperte in precedenza dai modelli E, E, E ed E La card distribuita ai cittadini italiani è. E E SIMILARI. Il/La sottoscritto/​a________________________________________________________________ nato/a il_________________ residente. Servizi, permette di usufruire delle cure medicalmente necessarie (e quindi non solo urgenti) coperte in precedenza dai modelli E , E , E ed E Amministrativa (tra cui la non indicazione del formulario E ), è curata dal Ministero identiche a quelle attualmente seguite per il rilascio del modello E

    Nome: modello e111
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 45.44 Megabytes

    Queste ed altre sono le domande che spesso privati cittadini rivolgono alle strutture sanitarie locali. Tale tessera consente di usufruire delle cure medicalmente necessarie coperte in precedenza dai modelli E , E , E ed E Qualora, tuttavia, la TEAM non fosse stata accettata o non fosse stata portata con sé, al rientro in Italia si potrà chiedere il rimborso alla propria ASL delle spese sanitarie pagate, presentando la documentazione sanitaria e le ricevute di pagamento.

    Attenzione: il rimborso avviene secondo le tariffe del servizio del Paese visitato! Attenzione dunque: informatevi bene prima di partire e se del caso munitevi anche di una polizza assicurativa ad hoc! I cittadini che si recano nei Paesi al di fuori dell'Unione Europea e in cui non vigono accordi bilaterali per motivi di lavoro o di studio possono invece usufruire dell'assistenza sanitaria in forma indiretta, anticipando cioè le spese e successivamente chiedendone il rimborso al Ministero della salute tramite la Rappresentanza diplomatica italiana all'estero.

    Se invece lo scopo del viaggio fosse quello di usufruire di cure particolari o programmate, la tessera non potrebbe essere usata e il costo delle cure sarebbe a totale carico dell'interessato. Per utilizzarla e' sufficiente presentarla presso un medico o una struttura sanitaria pubblica. L'assistenza e' diretta e nulla e' dovuto, eccetto il pagamento di un eventuale ticket.

    In nessun caso la tessera copre le eventuali spese per il trasporto del malato in Italia. Il cittadino italiano che si reca in questi Paesi potra', a prescindere dal motivo del soggiorno, dover pagarsi le spese sanitarie o usufruire della convenzione esistente, a seconda dei casi, munendosi di un determinato modulo o attestazione da chiedere alla locale Asl.

    Talvolta, in assenza di convenzione, e' possibile fruire dell'assistenza indiretta, ovvero del rimborso delle spese dalla ASL. Nel caso e' bene sottoscrivere un'assicurazione privata.

    Se è necessario pagare in anticipo, la tessera garantisce la restituzione della somma spesa nel corso del soggiorno o dopo il rientro da parte dell'ente assicurativo competente. L'assistenza sanitaria è erogata in base alla legislazione in vigore nel paese in cui si soggiorna. Non sono rimborsabili i pagamenti di un eventuale ticket , che è a diretto carico dell'assistito.

    La tessera europea di assicurazione malattia copre fra l'altro tutte le cure mediche collegate alla gravidanza , compreso il parto, durante il soggiorno all'estero e le malattie croniche. Analogamente, qualora si programmasse un parto all'estero, è necessaria un'autorizzazione speciale cosiddetto modello S2.


    Ultimi articoli