Getfiche

Getfiche

FREEPOPS NON SCARICARE

Posted on Author Dairn Posted in Rete


    FreePOPs si comporta come server POP3 per servizi webmail, quindi per accedervi è necessario un client e-mail. Se non sapete come usare FreePOPs, qui. Questo articolo si applica in tutte quelle occasioni che il provider non vi permette di scaricare la vostra posta, cioe' da quando avete cambiato il. FreePops. Utilità che permette di scaricare sul programma di posta la posta e gestita “tramite” FreePops e non direttamente dal servizio Pop3 del provider. Perché serve FreePOPs? Se avete una casella di posta gratuita con getfiche.com .it, avrete notato che dal 21 giugno non è più possibile scaricare o.

    Nome: freepops non
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 48.65 Megabytes

    All'11 tentativo credo di aver risolto il problema. Ti pregherei di postare nuovamente il tuo problema aggiungendovi la soluzione, o per meglio dire la procedura adottata con buoni risultati. Soluzione compresa. L'unico problema era rappresentato dalle mail provenienti da Libero; infatti, per poter ricevere anche quelle, ci si deve appoggiare ad un altro piccolissimo programma: FreePOPs. Grazie mille per la procedura winter. Cmq, confermo che con questa sequenza di impostazioni funziona tutto alla grande.

    Da ieri, senza aprire Internet, ricevo tutte insieme: 1- le mail di Alice 2- quelle di Google bisogna scaricare un file per attivare il server SSL e programmare dal proprio account di Google 3- quelle di Yahoo 5- quelle di AOL 6- finalmente anche quelle di Libero.

    Per procedere, è sufficiente collegarsi con l'indirizzo liberomail. Nella sezione Criteri bisognerà scegliere Qualsiasi destinatario, Contiene quindi indicare il proprio indirizzo e-mail libero.

    Nella sezione Azione, invece, va scelto Inoltra a e specificato l'indirizzo di posta verso il quale si desidera che i messaggi vengano automaticamente inoltrati.

    Cliccando su Salva, tutti i messaggi ricevuti sull'account Libero saranno correttamente gestiti ed inoltrati a meno che nel campo Destinatario A: o CC: non figuri l'indirizzo libero.

    Come fare perché vengano inoltrati anche i messaggi che non contengono, come destinatario, l'account libero. La soluzione è molto semplice e consiste nel creare un secondo filtro clic sul link Aggiungi filtro.

    In questo modo, la webmail di Libero provvederà ad inoltrare anche quei messaggi ricevuti in posta in arrivo che non contengano l'account libero. La scheda server invece deve apparire come in figura sottostante: il POP3 deve essere localhost, l'SMTP quello del proprio provider, in nome account inserire il proprio indirizzo email e in password la password. Lasciare non vistate le opzioni Autenticazione del server necessaria e Accesso tramite password di protezione.

    Dalla scheda Impostazioni Avanzate mettere in Posta in uscita 25 e in Posta in arrivo è il numero relativo alla porta utilizzata da FreePOPs per il download delle email. La risposta è no, possiamo utilizzare il software FreePOPs. Come prima cosa prepariamo l'account di Outlook.

    Apriamo il client e spostiamoci nella gestione degli Account cliccando su: Per Office Strumenti - Account di posta elettronica - Visualizza o cambia gli account di posta elettronica esistenti. Configuriamo l'account di Libero o di Tin con i parametri forniti dal provider e, nel campo POP3, inseriamo la voce localhost.

    Fatto questo clicchiamo su Altre impostazioni e nel tab Impostazioni avanzate modifichiamo la voce Server posta in arrivo POP3 inserendo il valore


    Ultimi articoli