Getfiche

Getfiche

SCARICA VIDEO ULTIMO DISCORSO PAOLO BORSELLINO


    Durante l'appuntamento a Casa Professa si proietterà l'intero intervento tenuto da Paolo Borsellino alla Biblioteca Comunale di Palermo il 25 giugno Sigari, Italia. Giovanni Falcone e Paolo Borsellino Mafia, Caricatura, Personaggi Famosi, Che Guevara, Poster Borsellino, l'ultimo discorso pubblico prima dell'attentato del 19 luglio Federica è l'autrice di questo video,ha 16 anni​. Data/ora pubblicazione: 26 giu A Casa Professa si è celebrato l'ultimo discorso pubblico del giudice assassinato dalla mafia. Presenti tra gli altri la sorella Rita, il sindaco.

    Nome: video ultimo discorso paolo borsellino
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file: 70.88 MB

    Borsellino fu ucciso poche settimane dopo la mafia, il 19 luglio del Prefazione di Roberto Scarpinato. A cura di Antonella Mascali. Chiarelettere, Milano Francesca Morvillo stava accanto al suo uomo con perfetta coscienza che avrebbe condiviso la sua sorte. Gli uomini della scorta proteggevano Falcone con perfetta coscienza che sarebbero stati partecipi della sua sorte.

    Nella nostra aiuola della memoria oggi campeggia un piccolo albero destinato a diventare un forte simbolo della nostra voglia di legalità.

    Guarda questo:SCARICA AO ONI ITA

    La parte musicale è stata composta ed eseguita da Alessio Pamovio, esperto di musica che opera nella scuola. Un Albero che con i suoi fiori apre alla speranza di un futuro migliore.

    Gli studenti delle classi prime, diretti dal prof.

    Particolarmente toccante il discorso del Vice-Prefetto che ha ricordato un incontro con il Giudice Falcone a Roma poche ore prima della strage di Capaci. Voleva costringere lo Stato ad arrivare a un compromesso. Un'immagine aerea del punto della strage, l'autostrada A29 all'altezza dello svincolo per Capaci Pochi minuti dopo, alle Muore il giudice coraggioso e la sua compagna, muoiono tre uomini della sua scorta.

    Ventitre i feriti, tra cui alcuni automobilisti che si trovavano per sfortuna vicino al punto dello scoppio. Sette le auto distrutte. Sembra una scena da guerre mediorientali, di quelle che si vedono ogni sera al TG.

    L'ultimo discorso di Borsellino: proiezione inedita

    Alle organizzazioni criminali tradizionali si sono aggiunte oggi quelle terroristiche. I servizi di intelligence oggi collaborano e condividono le informazioni anche quando le posizioni politiche dei governi non sono le stesse.

    In particolare, il rapporto tra Italia e Usa continua ad essere molto stretto. Naturalmente, se per contrastare il terrorismo si facesse quello che abbiamo fatto, insieme a Falcone e a Borsellino, per combattere la mafia, sarebbe tutto più facile.

    Prodotti top selezionati e recensioni

    Bisognerebbe, cioè, lavorare fianco a fianco, nello stesso ufficio, creare un pool di persone, di tutte le nazioni, in grado non solo di veicolare le informazioni, ma di farne comprendere la portata e il senso. Spesso le informazioni ricevute vengono fraintese o sottovalutate nella loro importanza, cosa che non accadrebbe se fosse possibile parlare e confrontarsi.

    Nonostante il grande sforzo di collaborazione tra i servizi americani e quelli europei e gli ottimi risultati conseguiti, si potrebbe forse fare ancora di più creando apposite strutture che consentano di lavorare insieme. Coast Guard Investigative Service, U.

    Immigration and Customs Enforcement, U. Riuscire a sventare un attentato, come quello di Times Square della scorsa settimana, è anche questione di fortuna, ma la fortuna aumenta con la cooperazione.

    Paolo Borsellino

    Torniamo al suo rapporto e alla sua amicizia con Falcone. Mi è venuto naturale dirgli che i miei assistenti erano dei bravissimi giuristi, che sapevano tutto della legge, ma che il baseball lo conoscevo meglio io. Ricordo che una volta gli ho disegnato uno schema del gioco, con il diamante, le quattro basi e il monte di lancio, cercando di spiegargli come funzionava.

    Ma quella che a Giovanni proprio non piaceva era la regola per cui il foul viene conteggiato come strike solo fino al secondo.

    Questa regola a Falcone proprio non piaceva, soprattutto perché, a suo parere, allungava troppo i tempi della partita.

    Falcone è ricordato anche come un magistrato estremamente corretto.


    Ultimi articoli